Storia del trattamento dell'acqua

Il trattamento dell'acqua, o la rimozione delle impurità dalle forniture idriche, risale ai tempi antichi e ha una storia lunga e affascinante. Può sembrare un po' azzardato da dire, ma a noi di Harvey Water Softeners piace pensare di far parte di questa lunga storia con la nostra tecnologia pionieristica negli addolcitori d'acqua domestici.

Quindi torniamo indietro:

  • 1500 a.C. - Antico Egitto Gli egiziani scoprirono il processo di coagulazione, un processo di rimozione della sedimentazione solida dall'acqua con l'uso di sostanze chimiche aggiuntive. Questo primo tentativo di purificare l'acqua è stato illustrato sulle pareti delle tombe dei re Amenofi II e Ramses II
  • 500 a.C. - Sanscrito Il Sushrata Samhita era uno dei tre grandi testi medici dell'India antica. Si ritiene che sia stato scritto da Sushrata, un primo medico, e identifica una serie di metodi per purificare l'acqua, come filtrare l'acqua attraverso la sabbia e la ghiaia e bollire l'acqua con il calore del sole.
  • 460-470 a.C. - Antica Grecia - I quattro umori Ippocrate identificò i quattro umori del corpo, quattro stati d'animo che si pensava fossero collegati alle sostanze chimiche del corpo. Sanguigno (socievole e in cerca di piacere - Sangue), Collerico (ambizioso e di piombo - Bile gialla), Melanconico (introverso e tranquillo - Bile nera) e Flemmatico (calmo e controllato - Flemma). Questo ha portato alla convinzione che l'equilibrio ottimale tra questi fluidi corporei avrebbe fornito lo stato ottimale di salute per il corpo. Questo portò alla ricerca di acqua purificante come ingrediente importante per ciascuno di questi umori. Il manicotto ippocratico era una fiaschetta di stoffa che forniva un filtro grezzo per l'acqua.
  • 300 - 200 a.C. - Età romana - invenzione degli acquedotti I romani inventarono l'acquedotto, come mezzo per dirigere l'acqua nelle zone delle città. Ci vollero 500 anni per costruire 400 km di acquedotti a Roma. Una volta completati, fornivano a Roma oltre un milione di metri cubi d'acqua. L'ingegnere greco Archimede inventò la vite idraulica per trasferire l'acqua dalle zone basse a quelle più alte.
  • 500-1500 d.C. - I secoli bui Dopo la caduta di Roma, il trattamento dell'acqua e i servizi igienici subirono un duro colpo, insieme al progresso scientifico e agli standard generali della civiltà. Poco o nessun progresso scientifico fu fatto nel campo per oltre 1000 anni...
  • 1627 - Sir Francis Bacon Sir Francis Bacon sperimentò la rimozione del sale dall'acqua di mare credendo che la sabbia fosse un potenziale agente che permetteva questo effetto. Si sbagliava di grosso, ma i suoi esperimenti aprirono la strada ai futuri sviluppi della filtrazione.
  • 1670 - Scoperta della microscopia Antonie van Leeuwenhoek e Robert Hooke fondarono la microscopia come nuova tecnica scientifica. Questo fornì una nuova comprensione della composizione dell'acqua. Van Leeuwenhoek fu in grado di osservare i microrganismi per la prima volta.
  • 1804 - L'impianto di trattamento dell'acqua municipale di Robert Thom Robert Thom aprì il primo impianto di trattamento dell'acqua municipale in Scozia, basato sulla filtrazione a sabbia che veniva distribuita tramite cavalli e carretti. Gradualmente, i primi tubi dell'acqua cominciarono ad essere costruiti. Cominciò a circolare l'idea che tutti avrebbero dovuto avere il diritto a una fornitura di acqua pulita.
  • 1854 - Epidemia di colera Un'epidemia di colera fu trovata meno grave nelle zone dove l'acqua filtrata a sabbia era in vigore. Alla fine si scoprì che l'epidemia era dovuta al fatto che le pompe dell'acqua erano contaminate dall'acqua delle fogne. Lo scienziato britannico John Snow scoprì che aggiungendo cloro all'acqua, questa avrebbe funzionato come disinfettante.
  • 1855 - Il Metropolis Water Act Per la prima volta, una lista di regolamenti fu applicata alla fornitura d'acqua di Londra, assicurando una fornitura pulita e sana alla capitale attraverso un processo di filtraggio altamente monitorato. Simili forme di legislazione iniziarono a diffondersi in tutto il mondo.
  • 1903 - Addolcimento dell'acqua I test sul contenuto minerale delle forniture d'acqua portarono al processo di addolcimento dell'acqua e allo scambio ionico. Questo utilizzava il sodio per rimuovere il contenuto minerale dall'acqua creando una soluzione più morbida che forniva una serie di benefici alle aree di acqua dura. Alla fine questo processo fu portato avanti da grandi unità cilindriche rese famose da Permutit.
  • 1950 - Introduzione degli addolcitori d'acqua domestici. Gli addolcitori d'acqua divennero più piccoli, lavorando con un timer elettrico e la capacità di rigenerarsi.
  • 1981 - Harvey Bowden inventa l'addolcitore d'acqua come lo conosciamo noi! Il nostro fondatore Harvey Bowden inventa la versione non elettrica dell'addolcitore d'acqua, che divenne la norma per le unità domestiche. L'unità era in grado di rigenerarsi automaticamente senza il bisogno di un timer elettrico.
  • 1995 - Introduzione del sale in blocchi. Gli addolcitori d'acqua richiedevano tradizionalmente una fornitura di sale per il processo di scambio ionico. Il sale solido è stato prodotto come un modo più semplice per mantenere gli addolcitori d'acqua a casa.

I nostri addolcitori d'acqua vi aiutano in tanti modi in casa. L'acqua addolcita può prevenire la formazione di calcare nei rubinetti, nelle tubature e negli elettrodomestici. Molte persone pensano che abbia un sapore migliore dell'acqua dura e che sia molto più morbida sulla pelle. Contattateci per organizzare una dimostrazione.

© 2021 loveinthedumps.com